F A R E A P P A L T I

caricamento in corso....

Featured

Approfondimento – Novità D.L. Semplificazioni bis.

Le principali novità introdotte dal D.L. 77/2021 (c.d. semplificazioni bis) nel procedimento amministrativo e nel settore dei contratti pubblici

Featured

Approfondimento: Le concessioni demaniali marittime: il conflitto tra la normativa comunitaria e la legislazione italiana vigente.

LE CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME: IL CONFLITTO TRA LA NORMATIVA COMUNITARIA E LA LEGISLAZIONE ITALIANA VIGENTE. A cura dell’Avv. Riccardo Giurano e della Dott.ssa Pia Franco La normativa nazionale in tema di concessioni demaniali marittime ha subito nel corso degli anni numerose e rilevanti modifiche, derivanti dall’esigenza di coordinamento tra la legislazione nazionale e quella eurounitaria, circostanza che crea

Featured

La nuova disciplina e le riforme in materia di appalti previste dal PNRR 2021.

Lo scorso 29 aprile, la Camera ha approvato il “Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza” (c.d. PNRR), con l’obbiettivo di dare attuazione al programma Next Generation EU, teso al rilancio e alla ripresa economica in seguito alla crisi causata dalla emergenza pandemica da Covid-19.

Circolare MIMS – Compensazione prezzi

Modalità operative per il calcolo e il pagamento della compensazione dei prezzi deimateriali da costruzione più significativi ai sensi dell’articolo 1-septies del D.L. n.73/2021, convertito con modificazioni dalla Legge n. 106/2021.

Decreto variazioni percentuali prezzi dei materiali superiori all’8%

Decreto MIMS dell’11.11.2021, recante “Rilevazione delle variazioni percentuali, in aumento o in diminuzione, superiori all’8 per cento, verificatesi nel primo semestre dell’anno 2021, dei singoli prezzi dei materiali da costruzione più significativi https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/11/23/21A06809/sg In data 23.11.2021, è stato pubblicato in G.U.R.I. il D.M. 11.11.2021 del MIMS che elenca gli aumenti dei prezzi dei principali materiali da

Requisiti consorzio stabile

L’ART. 45, COMMA 1, LETT. C), DEL D.LGS. N. 50 DEL 2016 PREVEDE TRE REQUISITI COSTITUTIVI MINIMI, PER AVERSI CONSORZIO STABILE: LA PARTECIPAZIONE ALMENO DI 3 CONSORZIATI; IL VINCOLO CONSORTILE DI DURATA ALMENO QUINQUENNALE; L’ISTITUZIONE DI UNA COMUNE STRUTTURA DI IMPRESA PER L’ESECUZIONE ANCHE IN VIA DIRETTA DELLE PRESTAZIONI OGGETTO DI AFFIDAMENTO PUBBLICO. TAR Lazio

Contratto di Avvalimento – Non può essere condizionato

Il CONTRATTO DI AVVALIMENTO HA NATURA TIPICA. IL CONTRATTO DI AVVALIMENTO NON PUO’ ASSOGGETTARE A TERMINI O CONDIZIONI GLI OBBLIGHI ASSUNTI DALLE PARTI NEI CONFRONTI DELLA STAZIONE APPALTANTE (AVVALIMENTO CONDIZIONATO) Cons. St., Sez. V, 24.11.2021, n. 7863 “...Le conclusioni raggiunte dalla sentenza di primo grado non possono essere condivise, non emergendo nel caso di specie

Subappalto Necessario – Opere a qualificazione obbligatoria

NEL CASO DI OPERE A QUALIFICAZIONE OBBLIGATORIA (NON S.I.O.S.), E’ NECESSARIO SUBAPPALTARE INTERAMENTE LE RELATIVE LAVORAZIONI LADDOVE L’OPERATORE ECONOMICO E’ QUALIFICATO SOLO NELLA CATEGORIA PREVALENTE E PER L’INTERO IMPORTO DEI LAVORI. IN SIFFATTE IPOTESI, LA VOLONTA’ DI SUBAPPALTARE INTERAMENTE LA SUDDETTA CATEGORIA NON E’ EMENDABILE MEDIANTE IL SOCCORSO ISTRUTTORIO TAR Lombardia Milano, Sez. I, 22.11.2021,

Unico centro decisionale in gare suddivise in più lotti

IN PRESENZA DI UNA PROCEDURA SUDDIVISA IN PIU’ LOTTI, LA CAUSA DI ESCLUSIONE DI CUI ALL’ART. 80, COMMA 5, LETT. M) DEL D.LGS. 50/2016 SI APPLICA SOLO CON RIFERIMENTO AL SINGOLO LOTTO SPECIFICO E NON ANCHE NELLA GARA NEL SUO COMPLESSO TAR Lazio Roma, Sez. II, 23.11.2021, n. 12052 L’art. 51 del d.lgs. n. 50/2016 prevede che,

Procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando – estrema urgenza

LA PENDENZA DI CONTENZIOSI GIUDIZIARI E I LORO ESITI COSTITUISCONO, IN RIFERIMENTO AGLI APPALTI DI SERVIZI INDISPENSABILI E INDIFFERIBILI, EVENIENZA ATTA A RENDERE LECITO IL RICORSO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO AI SENSI DELL’ART. 63, COMMA 2, LETT.C), DEL D.LGS. 50/2016 Cons. St., Sez. V, 22.11.2021, n. 7827 “...Il quesito se la presentazione di un

Accesso atti – Opposizione motivata

L’OPPOSIZIONE ALL’OSTENSIONE DELL’OFFERTA TECNICA DEVE ESSERE DEBITAMENTENTE MOTIVATA DAL CONTROINTERESSATO, NON POTENDOSI FONDARE SU FORMULE GENERICHE E STEREOTIPATE TAR Lombardia Milano, Sez. IV, 22.11.2021, n. 2579 “…In via preliminare giova ricordare che l’art. 53 del D.Lgs. 50/2016 (codice dei contratti pubblici o anche solo “codice”) consente al partecipante alla gara di indicare motivatamente le parti della propria

Consorzio Stabile – Sostituzione consorziata esecutrice per carenza di un requisito di partecipazione

IN SEDE DI GARA PUBBLICA, LA SOSTITUZIONE DELLA CONSORZIATA ESECUTRICE DA PARTE DEL CONSORZIO STABILE NON E’ CONSENTITA LADDOVE DA TALE SOSTITUZIONE POSSA DERIVARE UNA MODIFICA DELL’OFFERTA PRESENTATA IN GARA TAR Campania Salerno, Sez. I, 18.11.2021, n. 2645 “...Il ricorrente ritiene irrilevante la sopravvenuta carenza di un requisito generale in capo alla consorziata esecutrice in

Principi in materia di anomalia dell’offerta

NON OCCORRE UNA MOTIVAZIONE APPROFONDITA NEL CASO IN CUI L’OFFERTA NON RISULTI ANOMALA. LA VALUTAZIONE SULLA CONGRUITA’ DELL’OFFERTA HA NATURA GLOBALE E SINTENTICA, NON POTENDOSI RISOLVERE IN UNA PARCELLIZZAZIONE DELL’OFFERTA E IN UNA “CACCIA ALL’ERRORE” TAR Calabria Catanzaro, Sez. I, 18.11.2021, n. 2046 “:..Nel merito, occorre anzitutto osservare che: – “la giurisprudenza consolidata ritiene che