F A R E A P P A L T I

caricamento in corso....

Accesso Atti – Stretta indispensabilità – Valutazione deduzioni difensive potenzialmente applicabili – Ratio.

In ordine all’art. 53 c.c.p. la giurisprudenza amministrativa ha affermato che tale norma si pone in termini di specialità o di coerente sviluppo normativo rispetto all’art. 24 della legge 7 agosto 1990, n. 241 (cfr. Cons. Stato, sez. V, sent. n. 369 del 20 gennaio 2022). In particolare, tale norma, al comma 5, lett. a), esclude

Accesso agli atti – Interesse seconda classificata- Valutazione in ordine alla tutela dei segreti tecnici e commerciali

Quando la richiedente l’accesso sia l’impresa seconda graduata, essa deve, al fine di contestare gli esiti di gara, poter conoscere, per difendersi in giudizio, “gli elementi sui quali la commissione giudicatrice ha svolto le proprie valutazioni ritenendo di premiare l’offerta dell’aggiudicatario”. Esiste, pertanto, “in modo diretto ed inequivoco quel collegamento tra l’esigenza difensiva, la situazione

Accesso Civico Generalizzato. Atti fase esecutiva – Tutela riservatezza interessi economici e commerciali

Il diniego di accesso opposto, estendendosi indiscriminatamente a tutti i documenti della fase esecutiva del rapporto contrattuale, è palesemente sproporzionato e come tale illegittimo, dovendo la P.A., all’opposto, ritenersi investita dell’obbligo di concedere l’ostensione dei documenti e delle informazioni richieste, afferenti alla fase esecutiva del pubblico appalto, fatta eccezione per quei dati o informazioni che,

Accesso difensivo – Posizione seconda classificata particolarmente qualificata. Ostensione integrale DGUE-Necessità.

LA COLLOCAZIONE AL SECONDO POSTO IN GRADUATORIA DI UN OPERATORE ATTRIBUISCE ALLO STESSO “UNA POSIZIONE PARTICOLARMENTE QUALIFICATA NELL’AMBITO DELLA PROCEDURA DI GARA. L’ACCESSO DOCUMENTALE FUNZIONALE ALLA DIFESA IN GIUDIZIO NON PUÒ FARE A MENO DELL’INTEGRALE CONTENUTO DEI MODULI DGUE, DEI RELATIVI ALLEGATI E DELLE DICHIARAZIONI RESE EX ART. 80 DEL D.LGS. N. 50/2016, IN QUANTO SOLO LA

Accesso difensivo – Ostensione atti e segretezza dell’offerta

IN MANCANZA DELLA SPECIFICA INDICAZIONE DI QUALI PARTI DELL’OFFERTA COSTITUISCANO IN CONCRETO SEGRETO COMMERCIALE O INDUSTRIALE, RISULTA PERTANTO EVIDENTE COME LA DISCIPLINA LIMITATIVA DI CUI ALLE PREVISIONI DELL’ART. 53, 5° COMMA LETT. A) E 6° COMMA DEL D.LGS. 18 APRILE 2016 N. 50 RISULTI INAPPLICABILE. IL C.D. DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI, OGNI QUALVOLTA

Accesso atti – Principio conoscibilità progressiva. Giudizio di sussunzione.

L’ACCESSO NELLE GARE È RETTO DAL PRINCIPIO DELLA C.D. “CONOSCIBILITÀ PROGRESSIVA” DELLA DOCUMENTAZIONE DI GARA, REGOLATA DA PRECISE SCANSIONI TEMPORALI VOLTE A CONTEMPERARE LE RAGIONI DELL’ACCESSO CON L’ESIGENZA DI ASSICURARE IL REGOLARE SVOLGIMENTO DELLE PROCEDURE SELETTIVE. LA SUSSISTENZA DEI PRESUPPOSTI LEGITTIMANTI L’ACCESSO IN CAPO AL CONCORRENTE (“GIUDIZIO DI SUSSUNZIONE O DI CORRISPONDENZA” DELLA SITUAZIONE GIURIDICAMENTE

Accesso all’offerta tecnica

IL DIRITTO DI ACCESSO VA GARANTITO NONOSTANTE LA CONTROINTERESSATA ABBIA OPPOSTO IL DINIEGO (PUR PARZIALE) ALL’OSTENSIONE, IN QUANTO, COME AFFERMATO DALLA GIURISPRUDENZA CONDIVISA DAL COLLEGIO, È SEMPRE CONSENTITO L’ACCESSO AL CONCORRENTE CHE LO CHIEDA IN VISTA DELLA DIFESA IN GIUDIZIO DEI PROPRI INTERESSI IN RELAZIONE ALLA PROCEDURA DI AFFIDAMENTO DEL CONTRATTO NELL’AMBITO DELLA QUALE VIENE

Accesso offerta tecnica – Strumentalità – Necessità – Divieto giudizio ex ante di merito sulla documentazione

A FRONTE DELLA PALESATA NECESSITÀ DI DIFENDERE LE PROPRIE RAGIONI IN GIUDIZIO , TALE NESSO VIENE A CONFIGURARSI IN TERMINI DI STRETTA INDISPENSABILITÀ IDONEA EVENTUALMENTE A PREVALERE SU EVENTUALI SEGRETI DI CARATTERE INDUSTRIALE O COMMERCIALE, DATO CHE L’ART. 53, COMMA 6, DEL D.LGS. N. 50 DEL 2016 DISPONE CHE ANCHE IN PRESENZA DI TALI ESIGENZE

Accesso difensivo – Necessità documentazione

NELL’ISTANZA DI ACCESSO NON È SUFFICIENTE UN GENERICO RIFERIMENTO A NON MEGLIO PRECISATE ESIGENZE PROBATORIE E DIFENSIVE, POICHÉ L’OSTENSIONE DEL DOCUMENTO RICHIESTO PASSA ATTRAVERSO UN RIGOROSO, MOTIVATO, VAGLIO SUL NESSO DI STRUMENTALITÀ NECESSARIA TRA LA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA E LA SITUAZIONE FINALE CHE L’ISTANTE INTENDE CURARE O TUTELARE. LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DETENTRICE DEL DOCUMENTO E IL

Accesso offerta tecnica.

SUBORDINARE L’ACCESSO ALLE OFFERTE TECNICHE ALLA DIMOSTRAZIONE DELLA STRETTA INDISPENSABILITÀ DEL DOCUMENTO RISPETTO ALLA DEDUZIONE DI SPECIFICI MOTIVI DI IMPUGNAZIONE REALIZZA UN’INVERSIONE LOGICA, NON POTENDOSI, IN ASSENZA DELLA CONOSCENZA DELLA OFFERTA TECNICA, DEDURSI MOTIVI DI RICORSO SE NON NELLA FORMA GENERICA E INAMMISSIBILE DEL C.D. “RICORSO AL BUIO”, CON INACCETTABILE COMPRESSIONE DEL DIRITTO DI DIFESA,