Termine soccorso istruttorio – Perentorio – L’inottemperanza alla richiesta entro i termini comporta l’esclusione.

Risulta, quindi, confermata la regola secondo la quale il mancato riscontro alla richiesta di soccorso istruttorio nel termine perentorio fissato dalla legge comporta ex se l’esclusione del concorrente inadempiente, giusta la necessità di garantire la salvaguardia del principio della par condicio tra i concorrenti,

Soccorso istruttorio – Documentazione soccorribile – Distinzione forma e sostanza.

Come si evince dal disposto normativo, il criterio ordinatore fornito dal legislatore è ancorato al carattere formale o meno dell’errore e/o lacuna inficianti la documentazione di gara, con la necessaria precisazione, meritevole di essere esaltata sul piano interpretativo alla luce

Soccorso procedimentale – Presupposti. Firma digitale e dichiarazione sostitutiva – Non sovrapponibili

Le carenze documentali in rilievo, infatti, non possono configurarsi alla stregua di meri chiarimenti da parte del concorrente finalizzati unicamente a consentirne l’esatta interpretazione e a ricercare l’effettiva volontà del partecipante alla gara, mostrando piuttosto l’attitudine ad integrare – in

Assenza allegato offerta – No attribuzione punteggio. Elemento essenziale offerta – No soccorso istruttorio. Autoresponsabilità concorrente.

Si tratta, con ogni evidenza, della carenza di un elemento essenziale dell’offerta (relativamente alla valutabilità del requisito), sicché correttamente la Commissione ha ritenuto preclusa l’attribuzione del relativo punteggio. Correttamente, altresì, è stata esclusa la possibilità di procedere ad una integrazione,

Offerta Tecnica – Errore non riconoscibile Soccorso procedimentale – Inammissibilità

L’errore materiale della offerta deve essere tale da poter essere rettificato d’ufficio senza ausili esterni (ex multis: TAR Lombardia, Milano, sez. IV, 4 luglio 2018, n. 1650, T.A.R. Toscana, sez. III, 24 luglio 2020, n. 970, TAR Umbria, Perugia, sez.

Lex specialis – Interpretazione letterale – Autovincolo. Mancata sottoscrizione offerta – Esclusione.

La lex specialis della procedura selettiva deve essere interpretata in termini strettamente letterali, con la conseguenza che le regole in esso contenute vincolano rigidamente l’operato dell’Amministrazione, obbligata alla loro applicazione senza alcun margine di discrezionalità, in ragione sia dei principi dell’affidamento e di

Procedura Telematica – Omessa sottoscrizione offerta economica- Soccorso istruttorio. Condizioni di ammissibilità.

L’ANAC ha sostenuto quindi l’illegittimità dell’esclusione nei casi in cui, in base alle circostanze concrete, l’offerta risultava con assoluta certezza riconducibile e imputabile a un determinato soggetto o operatore economico (cfr. delibera n. 265 del 17 marzo 2020). La carenza

Soccorso Istruttorio – Non attivabile per modificare o integrare requisiti dichiarati nell’istanza di partecipazione

Mediante il soccorso istruttorio può infatti consentirsi alla partecipante la rettifica o la regolarizzazione di una precedente dichiarazione, in presenza di meri errori ovvero di imprecisioni, causati da sviste o disattenzioni, imputabili alla formulazione degli atti di gara, ma non

Mancanza istanza di partecipazione. Soccorso istruttorio – Legittimo.

Il soccorso istruttorio, dunque, consente di sanare la domanda di partecipazione che sia ritenuta dalla Stazione appaltante incompleta o irregolare, sotto un profilo formale, essendo precluso soltanto consentire all’offerente di formare atti in data successiva a quella di scadenza del

Firma digitale offerta – Procedura telematica con accreditamento – Soccorso istruttorio.

LA SOTTOSCRIZIONE CON FIRMA DIGITALE DEL FILE COMPRESSO IN FORMATO “ZIP” AD OPERA DELL’OPERATORE ECONOMICO ACCREDITATO SULLA PIATTAFORMA DI GARA APPARE SUFFICIENTE AD ASSICURARE CERTEZZA SULLA PROVENIENZA E SULL’INTEGRITÀ DEI DOCUMENTI DA CUI DETTO FILE È COMPOSTO, GARANTENDO IL SOSTANZIALE RISPETTO DEL