Regolarità contributiva – DURC irregolare – Non definitività irregolarità.

Non vale, in favore della ricorrente, l’argomentazione incentrata sulla dedotta non definitività dell’irregolarità contributiva, considerato che, ai sensi dell’art. 3, comma 2, lett. “d” ed “e”, DM 30 gennaio 2015, la regolarità del DURC “sussiste comunque in caso di: …

Illeciti professionali – Omessa o reticente dichiarazione – No autonoma causa di esclusione

L’omessa dichiarazione di fatti che potrebbero assurgere a gravi illeciti professionali (ovvero, la dichiarazione reticente su tali fatti) non integra mai autonoma causa di esclusione, neppure ai sensi della lett. f-bis) dello stesso art. 80, comma 5: la quale condiziona l’esclusione alla

Costi manodopera – Mancata previsione atti di gara – Possibilità indicazione nell’offerta – Esclusione.

l’unica eccezione a tale regola generale (si ripete: esclusione dalla gara per omessa separata indicazione di costi sicurezza e manodopera senza soccorso istruttorio ed anche in assenza di espressa comminatoria di esclusione del bando di gara) è costituita dalla presenza

Malfunzionamento piattaforma – Esclusione illegittima.

laddove la stazione appaltante abbia condotto la gara telematica senza ravvisare malfunzionamenti impeditivi della piattaforma messa a disposizione “non può essere escluso dalla gara un concorrente che abbia curato il caricamento della documentazione di gara sulla piattaforma telematica entro l’orario

Termine soccorso istruttorio – Perentorio – L’inottemperanza alla richiesta entro i termini comporta l’esclusione.

Risulta, quindi, confermata la regola secondo la quale il mancato riscontro alla richiesta di soccorso istruttorio nel termine perentorio fissato dalla legge comporta ex se l’esclusione del concorrente inadempiente, giusta la necessità di garantire la salvaguardia del principio della par condicio tra i concorrenti,

Violazioni fiscali non definitivamente accertate – Motivazione – il solo importo elevato non giustifica esclusione

Nel caso di specie, trattandosi di violazioni tributarie non definitivamente accertate, viene in rilievo una causa di esclusione facoltativa che si dipana anche sul provvedimento di revoca dell’aggiudicazione, a sua volta avente carattere, come detto, ampiamente discrezionale. Ne consegue, come

Sottoscrizione offerta tecnico abilitato -Opere idrauliche – Competenza ingegneri e non geometri – Esclusione.

L’art. 51 del R.D. n. 2537/1925 riserva alla “professione di ingegnere il progetto, la condotta e la stima … dei lavori relativi alle vie e ai mezzi … di deflusso. La costante giurisprudenza di questo Consiglio di Stato riconosce, in

Self Cleaning – Misure pro futuro. Misure adottate durante la gara – Idoneità rimessa alla discrezionalità stazione appaltante.

Le misure di self cleaning, adottate in presenza di un fatto suscettibile di rilevare quale grave illecito professionale, hanno efficacia pro futuro: non foss’altro perché il principio dell’irretroattività ha un fondamento logico, prima che giuridico. Non vanno intesi nel senso che, valendo

DM 28.09.2022 – Gravi violazioni in materia fiscale non definitivamente accertate.

GRAVI VIOLAZIONI FISCALI NON DEFINITIVAMENTE ACCERTATE – Pubblicato in G.U. n. 239 del 12.10.2022 il DM 28.09.2022 recante le “Disposizioni in materia di possibile esclusione dell’operatore economico dalla partecipazione a una procedura d’appalto per gravi violazioni in materia fiscale non

Limiti dimensione offerta – Sanzione espulsiva – Prevedibile con lex specialis e non con successivi chiarimenti.

Dal momento che nessuna imposizione di limiti dimensionali all’offerta tecnica è rinvenibile nella lex specialis, unica fonte legittimata a prevedere specifici obblighi comportamentali ai concorrenti, vieppiù ove si pretenda di sanzionarne con l’esclusione la violazione. Nel caso di specie, è